fbpx

Copywriter: chi è? Cosa fa? Quanto guadagna?

Il contenuto è la risposta a tutte le domande.

Vuoi attirare visitatori sul tuo sito? Scrivi articoli di valore.

Vuoi aumentare gli iscritti alla newsletter? Fornisci contenuti esclusivi per chi si iscrive.

Vuoi migliorare la tua presenza online? Crea post originali per i tuoi canali social.

La lista è pressoché infinita, potrei continuare per ore.

 

Il contenuto è inteso come qualsiasi cosa consumi quotidianamente su Internet: video, articoli di blog, la tua newsletter preferita, tutti i post sui social che vedi, le immagini che scorri, tutto quanto.

Il contenuto è letteralmente tutto quello che vedi online, la ragione d’essere del Web e la colonna portante dell’inbound marketing.

In questo articolo voglio concentrarmi sul contenuto scritto, così da poter approfondire la figura che se ne occupa: il copywriter.

Che cosa fa un copywriter?

Il copywriter scrive per il web. Una definizione così semplice lascia spazio a un sacco di incomprensioni e parecchia confusione (soprattutto quando devi spiegarlo a qualcuno che non sa di cosa parli).

Il copywriter scrive, quindi crea, tutto il contenuto che includa la parola scritta. Questo vuol dire che un copywriter scrive:

  • Articoli di blog
  • Testi vari per siti web
  • Newsletter
  • Post per social network
  • Slogan e manifesti
  • Volantini, flyer, brochure e depliant
  • Intestazioni di ogni genere
  • Infografiche
  • Cataloghi ed ebook

Tuttavia il lavoro del copywriter non si limita alla scrittura.

Poiché si tratta di un lavoro che tocca progetti di ogni tipo, business diversi tra loro e argomenti sempre nuovi, il copywriter impiega buona parte del suo tempo a documentarsi e a studiare ciò di cui dovrà scrivere per farlo al meglio. Questo comprende quindi la ricerca sul web ed eventuali interviste ad esperti del settore.

Ovviamente una volta concluso il lavoro dovrà anche correggere, formattare ed editare il tutto perché si adatti alle regole della scrittura sul web, sia SEO friendly e che ovviamente contenga errori grammaticali.

COPYWRITER O CONTENT WRITER: QUAL È LA DIFFERENZA?

Dato che ho accennato alla SEO devo fare una piccola distinzione.

In realtà esistono due tipi di copywriter: quelli che si occupano di copywriting e quelli che si occupano di content writing.

Le due figure sono praticamente indistinguibili poiché scrivono entrambi le stesse cose e lavorano seguendo la stessa procedura di informazione, scrittura ed editing. L’unica differenza è che il copywriter scrive per vendere, mentre il content writer scrive per informare.

Uno scrittore di contenuti generalmente non possiede competenze di marketing in quanto si concentra solamente sulla qualità di ciò che scrive. I suoi articoli non sono prettamente pensati per la SEO ma guardano più al lato umano, fornendo un’esperienza di qualità che spinga gli utenti a continuare a leggere e li spinga a ritornare sul sito a leggere altri articoli di interesse in futuro.

Questo ovviamente si applica a qualsiasi tipo di contenuto scritto: i post creati con questa linea di pensiero sono fatti per essere godibili al 100% senza nessun riferimento a vendite o iscrizioni varie.

Un copywriter invece, crea i suoi contenuti puntando a una conversione. I suoi post per i social network sono più promozionali che informativi, così come gli articoli che scrive tendono ad essere più rilevanti per i motori di ricerca che per i lettori stessi.

Il suo tono di voce cambia e si adatta al tipo di contenuto che scrive, al pubblico a cui è rivolto, all’obbiettivo finale di conversione e ovviamente alla piattaforma su cui viene pubblicato.

Come avrai capito queste due figure hanno skills e conoscenze molto simili, infatti ormai rappresentano due ruoli separati solamente nelle grandi web agency strutturate con decine di impiegati, all’interno delle quali ognuno occupa un posto ben definito e svolge solamente il suo lavoro o come content writer o come copywriter.

Fuori da questo contesto molto specifico, i due ruoli si fondono ed è una sola persona ad occuparsi di entrambi gli aspetti sotto il nome generico, appunto, di copywriter. È il caso di freelance, articolisti e giornalisti che preferiscono curare a 360° il proprio contenuto e adattarsi alle richieste dei clienti, che voglia fare attività di promozione o semplicemente di informazione.

 

Fatta questa distinzione, quali sono le qualità e le abilità che un copywriter deve assolutamente avere, indipendentemente dalla sua specializzazione?

QUALI SKILLS DEVE AVERE UN COPYWRITER?

quanto costa un copywriter?

Conoscenze di content creation

Questa è la base assolutamente imprescindibile da cui deve partire ogni copywriter. Poiché il suo lavoro è effettivamente quello di creare del contenuto (che sia promozionale o informativo) deve conoscere i vari tipi di contenuti fruibili sul web e le relative piattaforme.

  • Deve quindi sapere come scrivere un articolo dall’inizio alla fine, compreso di formattazione, ricerca immagini, parole chiave e SEO.
  • Conoscere le caratteristiche dei social network principali, il tono di voce adatto ad ognuno di essi, il formato migliore per i post e cercare gli hashtag più azzeccati.
  • Scrivere mail che non vengano cestinate a priori ma anzi vengano aperte e lette il più possibile, con un occhio di riguardo al lettore a cui si rivolgono.

Buone capacità di scrittura e creatività

Sicuramente il requisito più scontato. D’altronde se si tratta di scrivere, è fondamentale che un copywriter sappia farlo bene.

Questo include ovviamente evitare errori grammaticali e avere una conoscenza approfondita della lingua utilizzata, così come mantenere uno stile omogeneo per tutta la lunghezza del testo.

Altro requisito fondamentale è la capacità di adattamento: ogni progetto è diverso dall’altro e ogni piattaforma richiede un tono di voce specifico che il copywriter deve conoscere e padroneggiare per comunicare nel modo più efficace.

 

SEO

La SEO (search engine optimization) è l’ottimizzazione di un contenuto o un sito web per i motori di ricerca. Un buon lavoro di SEO porta una pagina nelle prime posizioni dei risultati di ricerca di Google, garantendo un flusso di traffico molto maggiore rispetto ad altri.

Il primo passo per raggiungere questo risultato è quello di migliorare il contenuto e ottimizzarlo con una serie di accorgimenti che il copywriter deve assolutamente conoscere.

Questo lavoro si applica a testi, immagini, call to action, menu, praticamente qualsiasi elemento di un sito che abbia del testo.

 

Comunicazione & Conversione

Un altro requisito scontato, ma comunque importantissimo.

Dato che in parte il copywriter si occupa di marketing, è di fondamentale importanza che sappia come orientare i suoi contenuti verso qualcosa di più tangibile della sola informazione.

Deve essere in grado di creare messaggi persuasivi che colpiscano gli utenti e li convincano a concludere un acquisto, iscriversi a una newsletter, inserire i propri contatti in un form; in altre parole, deve essere in grado di convertire.

 

Quindi come vedi le qualità di un copywriter sono tante e molto specifiche, perciò anche se il suo sembra essere un lavoro piuttosto semplice, posso assicurarti che non lo è per niente!

Quindi a questo punto la domanda è:

HA SENSO INVESTIRE IN UN COPYWRITER?

Risposta: sì, assolutamente.

Essendo un servizio importante, molto specifico e di natura mutevole, non puoi affidare le tue necessità di copywriting a chiunque.

Come spesso accade nel marketing digitale, gli imprenditori preferiscono evitare di investire in professionisti riconosciuti e ripiegano invece su figure secondarie non idonee al lavoro (il famoso “cugino che me lo fa gratis”) subendo danni economici considerevoli.

Purtroppo molti pensano di poter sostituire un copywriter, semplicemente perché “si tratta di scrivere”, noncuranti del fatto che se esiste una figura che si occupa di queste cose, probabilmente è perché per farlo c’è bisogno di determinate conoscenze ed esperienza.

Quindi ovviamente la prossima domanda che potresti fare è:

CHE BENEFICI PORTA UN COPYWRITER?

Perchè è importante affidarsi a un copywriter?

Pensa al copywriter come ad un coltellino svizzero: un solo oggetto, un sacco di strumenti, utile per fare mille cose. Un copywriter è molto simile.

Un copywriter porta numerosi benefici alla tua azienda utilizzando semplicemente un solo strumento: la parola scritta. Certo, utilizzerà molti media diversi per trasmetterla ma il core della sua figura è la scrittura.

Vediamo insieme i vantaggi che un copywriter può portare alla tua attività:

 

Apre un funnel

Detto semplicemente, un funnel è il processo attraverso il quale passa un utente dalla sua acquisizione alla conversione in cliente. È lo scheletro di quello che viene definito inbound marketing.

La prima fase di questo percorso prevede che un utente, digitando qualcosa su Google oppure scrollando sui social, sia attirato da ciò che vede. Il copywriter è esattamente la figura che si occupa di questo, creando contenuto confezionato ad hoc per far sì che più persone possibili entrino nel funnel.

 

Dà professionalità al tuo business

Tutti sanno scrivere, ma quanti sono in grado di farlo correttamente senza errori grammaticali, con il giusto tono di voce e soprattutto in modo efficace? Pochi, in effetti.

Un’azienda con testi e contenuti poco curati risulta meno attraente e meno affidabile di altre, poiché trasmette l’idea di un progetto poco serio, poco curato, a volte anche truffaldino.

 

Rende unico il tuo brand

Ho già parlato di quanto la brand awareness sia importante per qualsiasi tipo di business e ho accennato al fatto che i contenuti siano una parte fondamentale del suo processo di crescita.

Un copywriter professionista è in grado di creare una serie di contenuti che seguano uno stile omogeneo su qualsiasi piattaforma vengano pubblicati, siano questi in formato digitale, quindi articoli, newsletter, post, sia in formato cartaceo sotto forma di depliant, volantini, brochure, menu, cataloghi e molto altro.

Inoltre, come parte della strategia di brand awareness, spesso i copywriter creano slogan e USP uniche che rimangono nella mente degli utenti e stimolano un ricordo maggiore nei tuoi confronti.

 

Fornisce contenuti illimitati

Quante volte hai pensato di promuovere la tua attività sui social network per poi non farlo mai, non sapendo cosa postare? Il copywriter viene in aiuto anche su questo!

Con un copywriter professionista al tuo fianco non avrai mai bisogno di pensare a cosa postare, cosa scrivere, come impostare la tua newsletter, perché sarà lui a pensare a tutto questo.

Ovviamente questo vale anche per i mezzi cartacei, come accennato prima.

 

Quindi, una volta capita l’importanza di un copywriter per la tua attività e che benefici può portare, la prossima domanda è: quanto costa un copywriter?

QUANTO COSTA UN COPYWRITER?

Quanto costa un copywriter?

L’ultimo ragionevole dubbio che potresti avere ora riguarda il prezzo.

Purtroppo, come per molti mestieri legati al marketing digitale, anche per questo i prezzari non sono univoci; dato che il copywriter si trova lavorare a stretto contatto con business spesso diversi tra loro e deve creare contenuto sempre nuovo e su misura non esiste un tariffario generale, quanto più delle linee guida che possono aiutare sia lui che il cliente a capire quanto costerà il lavoro richiesto.

Molto dipende dal tipo di contenuto: nel caso di un articolo il copywriter può stabilire un prezzo per un numero massimo di parole, che ovviamente può variare a seconda di quanto il copywriter sia istruito sull’argomento in questione (la ricerca delle informazioni si paga sempre) e anche dal livello tecnico richiesto.

Per una serie di articoli, copywriter e cliente possono stabilire un prezzo a tavolino per instaurare una collaborazione duratura nel tempo.

Nel caso dei social network il prezzo può variare in base al numero di post che il copywriter deve creare, senza contare l’eventuale servizio di social media management aggiuntivo (assolutamente facoltativo).

Alcuni utilizzano un sistema di prezzo per parola singola che può costare da pochi centesimi in su a seconda del livello tecnico del testo richiesto. Questa è spesso la scelta migliore per lavori molto lunghi come nel caso di manuali, cataloghi, libri e così via.

 

Come sempre purtroppo non esiste una risposta definitiva riguardo il prezzo giusto.

Il mio consiglio finale è quello di rivolgersi sempre a professionisti del settore, che siano agenzie o freelance, e di non ripiegare mai su soluzioni arrangiate.

Quello del copywriter è un mestiere riconosciuto e per farlo correttamente c’è bisogno di specialisti come in qualsiasi altro settore, indipendentemente dal fatto che “basta scrivere”.

Benvenuto!

Se anche tu sei interessato a far crescere la tua attività grazie al web, sei nel posto giusto!

Scrivi qui sotto la tua mail migliore e ti contatterò subito per discutere della tua nuova, personalissima strategia di marketing digitale!

Ti aspetto!

You have Successfully Subscribed!

Pin It on Pinterest