fbpx
Perchè ti serve un copywriter professionista

Perchè ti serve un copywriter professionista

Perchè ti serve un copywriter professionista

Il copywriter, questo sconosciuto.

Il suo lavoro è tanto essenziale e allo stesso tempo velato che il 99% delle persone non si accorge nemmeno del suo operato. Guardiamo un sito, un post, un articolo, un prodotto su Amazon e non pensiamo mai a lui.

Il copywriter, come puoi intuire dal nome, è colui che scrive.

Quindi è uno scrittore? Non necessariamente, infatti in genere non lo è.

Il copywriter si occupa, concretamente, di scrivere testi a fini pubblicitari, spaziando moltissimo: post per i social network, newsletter, articoli di blog ma inventa anche nomi per i brand, slogan e molto altro.

Come parte di un team si trova quindi a lavorare a stretto contatto con il social media manager piuttosto che con il web designer e altre figure ancora.

Purtroppo però, proprio perché si tratta “solo” di scrivere, spesso il copywriter è una spesa di cui si pensa di poter fare a meno, affidando i nostri preziosi testi alle mani del cugino di turno che “può fare lo stesso lavoro gratis”, spesso causando danni ingenti alla nostra azienda.

Tra i vari motivi per cui dovresti affidarti ad un copywriter professionista, uno risalta e li riassume tutti:

 

Il copywriter, semplicemente, conosce il pubblico a cui si rivolge

 

A livello puramente pubblicitario, si parla di scrittura persuasiva: sa far leva sui bisogni e sulle emozioni delle persone e scrive testi che li convincano a compiere certe azioni, dall’iscriversi a una newsletter ad acquistare uno dei tuoi prodotti; per l’appunto, conosce alla perfezione ciò che vendi, quindi sa esattamente cosa scrivere per toccare le corde giuste dei tuoi potenziali clienti 😉

Un’altra delle sue conoscenze più importanti riguarda il SEO copywriting: decisamente più richiesto come servizio rispetto agli altri che offre perché è di fondamentale importanza per attività e aziende di qualunque tipo.

Scrivere in ottica SEO significa scrivere soprattutto per Google, quindi per aumentare le probabilità di comparire per primo nei risultati di ricerca; un articolo scritto bene è piacevole da leggere, ma senza le parole chiave giuste non ti porterà nessun guadagno concreto.

Se poi il sito web della tua azienda comprende un blog, sei fortunato: quello è il regno del copywriter. Un professionista può rifornirlo di almeno un articolo nuovo a settimana, creando sempre più contenuto e aumentando la possibilità che un utente lo visiti per poi, se è stato fatto un buon lavoro, passare ai tuoi prodotti o servizi e contattarti.

Un talento innato che dovrebbe avere ogni copywriter, poi, è quello di essere in grado di avere sempre nuove idee. Un professionista sceglie un argomento e sa in partenza che riuscirà a scrivere almeno cinque o sei articoli al riguardo. Ovviamente non sempre tenere un ritmo simile viene naturale, perciò il copywriter si avvale di un piano editoriale (al quale ho già accennato in questo articolo) per portarsi avanti con il lavoro e non rimanere mai a corto di spunti.

Come hai visto il copywriter è una figura che, per un motivo o per un altro, si ritrova a ricoprire anche altri ruoli che lo competono parallelamente come quello di social media manager o content creator. Questo lo rende molto richiesto dalle aziende che non vogliono creare uno staff numeroso per occuparsi della propria pubblicità su internet ma preferiscono avvalersi di una persona sola abbattendo così i costi.

 

Ora che conosci i vantaggi offerti da un copywriter professionista scommetto che ne vuoi uno, vero? 😉

Allora contattami subito tramite il modulo qui sotto e ti proporrò tante idee per la tua attività ed un preventivo gratuito in un istante!

7 motivi per cui conviene avere un ecommerce

7 motivi per cui conviene avere un ecommerce

7 motivi per cui conviene avere un ecommerce

Se sei il proprietario di un negozio sicuramente negli ultimi tempi ti sarai chiesto se non fosse il caso di aprire un ecommerce, giusto?

Se non ne sei sicuro lascia che ti dia qualche dato per provare a convincerti: parlando solo del mercato italiano, i consumatori online sono circa 38 milioni, più della metà della popolazione totale; nel 2018, inoltre, il fatturato relativo al settore delle vendite online ha superato la quota di 41 miliardi di euro.

Adesso ho la tua attenzione? 😉

In questo articolo ti illustrerò 7 motivi per cui dovresti aprire un negozio online ed entrare finalmente nel fantastico mondo dell’ecommerce!

 

1.La comodità

Dimentica la levataccia alle sei di mattina per aprire il negozio: il tuo ecommerce non chiude mai! Essendo online 24 ore su 24 vende al tuo posto anche mentre stai dormendo o ti stai godendo una tranquilla domenica al parco.

In soldoni questo si traduce in un guadagno maggiore rispetto a quanto potresti fare nelle classiche 8 ore lavorative.

 

2.Meno costi

Pagare affitto, gas, corrente elettrica, arredamento, allestimento… Quante spese devono affrontare i negozianti? Se deciderai di aprire un ecommerce potrai scordarti di tutto questo!

Tutto ciò di cui hai bisogno è un computer e una connessione ad internet. Meno costi = più guadagni, giusto?

 

3.Nessun limite

Se hai un negozio di vestiti in centro a Cuneo è naturale che tu venda solo a clienti del tuo quartiere, al massimo della tua città; difficilmente riuscirai a raggiungere Roma, Napoli o Milano.

Con un ecommerce non hai nessun confine, nessuna restrizione, puoi letteralmente vendere i tuoi prodotti a qualcuno dall’altra parte del mondo, magari inserendoti in un mercato nuovo ed eccitante con poca concorrenza.

 

4.Maggiori informazioni

Con un negozio online puoi raccogliere informazioni sui tuoi clienti, come si comportano sul tuo sito, cosa acquistano, cosa scartano ecc… In modo da poter offrire loro esattamente ciò che vogliono.

Questo ovviamente funziona anche con chi non è ancora un tuo cliente ma potrebbe diventarlo: studiando perché gli utenti, ad esempio, abbandonano il tuo sito, potrai correggere la tua strategia.

 

5.Credibilità

Chi non conosce la tua attività potrebbe cercarla su Google prima di decidere di fare un acquisto e cosa vedrebbe nei primi risultati? Il tuo ecommerce, esatto!

Molto spesso gli utenti danno valore e credibilità ad un prodotto o un’azienda se gode di una presenza online ben curata, fa capire loro che il tuo negozio ha una marcia in più rispetto alla concorrenza.

Inoltre potrebbero leggere tutte le recensioni ed i commenti che altri clienti prima di loro hanno lasciato sotto i tuoi prodotti, invogliandoli a comprare qualcosa.

 

6.Inventario e magazzino

Una delle comodità maggiori di avere un ecommerce è quella di avere il totale controllo del tuo magazzino e di poterlo controllare h24. Questo sicuramente ti permette di valutare quali prodotti vendano di più, quali di meno e soprattutto ad evitare giacenze in magazzino di prodotti invenduti!

 

7.Più acquisti

Oggi acquistare online è diventato una questione di minuti: trovi il prodotto, aggiungi al carrello, dati di pagamento e checkout. Comodo, no?

Un processo di acquisto rapido rende i clienti più propensi a farne altri di seguito, il che significa più entrate in meno tempo.

 

Bene, in questo articolo ti ho illustrato brevemente 7 motivi per cui conviene avere un ecommerce.

Se ancora non ti ho convinto contattami tramite il form qui sotto e vedrai che saprò farti cambiare idea 😉